Intervista esclusiva

Giornalismo fa rima con sensazionalismo, e probabilmente non è un caso. Ci sono infiniti esempi che si potrebbero fare sull’argomento, ma uno dei principali, se non il più rappresentativo, è l’uso della parola “esclusiva”.

Ogni giorno siamo bombardati da esclusive che tali non sono, ma che così ci vengono spacciate. Pensate per esempio al concetto di intervista esclusiva: apri la Gazzetta e ci trovi scritto “Intervista esclusiva con Marotta“. Poi guardi un telegiornale sportivo e hai una “Intervista esclusiva con Seedorf“. Tutto ok, ma domani Seedorf lo troverete parlare su Panorama, dopodomani su Tuttosport, tra tre giorni ovunque perché è una vigilia di campionato.

Capisco che qui si voglia sottolineare che le parole dell’intervistato sono state registrate solo da quel giornalista, ma chi se ne frega visto che domani sicuramente le registrerà qualcun altro? E non è che ci saranno queste enorme differenze, eh! Non è che oggi Seedorf dirà che Berlusconi è un grande e domani una merda. Quindi perché usare l’aggettivo esclusivo? Evidentemente solo per far colpo sul lettore/spettatore, per cercare di convincerlo a non cambiare canale o a comprare il giornale/la rivista.

Certo, poi esistono delle effettive interviste esclusive, ma di norma sono rare e fatte a persone senza un vero motivo. Cioè, se hai un’intervista a Tom Cruise che sta facendo promozione a The Edge of Tomorrow, stai sicuro che da qualche altra parte lo si vedrà. Se invece vedi l’intervista a Steven Spielberg in un periodo in cui non c’è nessun suo film al cinema, è facile che ci sia qualcosa di realmente unico e interessante (riflessioni sulla situazione attuale del cinema, racconti dal passato, cose del genere). Ma di norma queste nemmeno le marchiano col bollino dell’esclusivo, perché non di roba del momento. Il che fa capire molto del valore che spesso viene dato alle parole e dei contenuti rispetto al fenomeno o alle mode del momento…

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...