Confessioni da nerd – 1

Io sono da sempre un nerd, probabilmente anche un geek. Sguazzo nel mondo dei videogiochi sin da quando sono nati loro, leggo fumetti sin da quando sono nato io (beh, quasi dai ;)). Ho visto più cartoni animati di quanto una persona normale possa immaginare, ho collezionato album di figurine per anni e anni.

Però, come tutti, ho dei lati nerdici in cui sono lacunoso, se non del tutto scoperto. E visto che mi piace prendermi in giro, ecco una serie di post sull’argomento. Si comincia con:

NON HO MAI COMRATO I MODELLI DA MONTARE DI ROBOT O COSE SIMILI

GolionNon ho MAI montato un modellino di robot, che si tratti di Goldrake, Gundam o qualsiasi altro colosso di metallo. Non solo non saprei da che punto partire e, temo, non avrei l’abilità necessaria per fare un buon lavoro (un lavoro discreto l’avrei portato a termine, ma con sporgenze e colla ovunque), ma soprattutto non ho mai avuto l’interesse di farlo. Quello che da sempre mi ha fatto ignorare questo mondo è l’unione di due problemi.

1. Non sapevo che farmene una volta montati. Non ci avrei potuto giocare perché sono fragili, non mi vedevo molto ad esporli su una libreria, men che meno a comprare un armadio di vetro per sfoggiarli ad amici (maschi, ovviamente: perché alle donne non li avrei mai fatti vedere, perché ci tenevo ad avere qualche possibilità di limonare ;)). Quindi perché spendere soldi e tempo per qualcosa che non aveva un vero uso?

2. I modelli sono da colorare. Per me cresciuto con robot o auto, comprati da mamma e papà, già montati e tutti belli colorati e rifiniti, l’idea di spendere 50.000 lire per un fragile cosetto di plastica che dovevo montare era difficile da accettare/capire. Ma diventò una cosa che mai avrei fatto quando scoprii che i pezzi sono tutti di uno squallido bianco/grigio e che la bellissima figura sulla scatola era uno specchietto per le allodole. Perché tutte le sfumature, le strisce di colore, i particolari fighissimi erano e sono tutti a carico mio. No, Bandai, non ci siamo: non allora, non oggi. Peccato perché molti sono davvero belli! :/

Annunci

2 pensieri su “Confessioni da nerd – 1

  1. Condivido appieno quanto scritto: anche io sono come te ed ho fatto tutto quello che citi in apertura di articolo ma, come te, non mi sono mai avventurato nel mondo dei modelli da montare! Giusto una volta stavo per cedere e prendere uno splendido Gundam Wing, ma poi ho fatto le tue stesse considerazioni ed ho desistito a malincuore! 😦

  2. Pingback: Confessioni da nerd – 2 | Zero3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...