Da iPhone ad Android – Parte 2: le app

La prima cosa che la gente ti dice per sconsigliare il passaggio da iPhone ad Android è: “Io lo farei anche ma non ci sono tutte le app che uso”. Avendolo sentito così tante volte, alla fine mi ero convinto non che fosse vero, sapevo che non era così, ma che in parte ci fosse qualcosa di giusto. Cioè so da tempo che per quanto riguarda il mondo smartphone (i tablet sono un discorso diverso) l’ecosistema di app di iOS e Android sono praticamente equivalenti. Però pensavo che sì, quella app poco nota non l’avrei trovata, e nemmeno quella del servizio legato a una grande azienda ma non così importante da meritare il tempo dello sviluppo su due piattaforme diverse.

All’atto pratico, però, la situazione è decisamente migliore di quanto immaginassi. Tra tutte le app che io regolarmente uso, non ce n’è una sola che non ho trovato su Android. Tralasciando le cose ovvie che si sapeva benissimo esserci -da Facebook a Twitter, passando per Instagram, Whatsapp, Dropbox e compagnia bella- io ho ritrovato tutto quanto e con una grafica praticamente identica. Così ho trovato e installato le app per gestire il WD TV, quelle per controllare la TV Panasonic (che, però, misteriosamente non vanno più. Nemmeno su iPhone dove prima funzionavano. Probabilmente la colpa è del passaggio alla fibra a casa che ha portato una incompatibilità con l’attuale modem), persino quella per controllare i condizionatori via wifi!

In alcuni casi ho sostituito la app che usavo su iOS con una che fa le stesse cose (esempio specifico: la app che gestisce/apre i database di keepass), in altri rari casi non ho trovato il corrispondete diretto e non ho cercato alternative (Halftone su tutto: non che lo usassi molto ma devo trovare qualcosa di simile al più presto).

Quindi questo non è un problema. Non dico che sia così per tutti e sicuramente in alcuni casi le app escono prima su iOS e solo dopo arrivano su Android, ma si tratta di eventi rari e, nella stragrande maggioranza dei casi, legati a app di piccoli sviluppatori.

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...