[TIL] Malarioterapia

[TIL] sta per “Today I Learned”, cioè “oggi ho imparato”, sigla usata per presentare qualcosa di curioso che non tutti sanno.

All’inizio del 1900, la sifilide uccideva un gran numero di persone in ogni angolo del mondo. Un medico inglese di nome Julius Wagner-Jauregg notò, però, che nei paesi dove la malaria era molto diffusa, le manifestazioni terminali della paralisi progressiva dovute alla sifilide erano molto meno presenti. Per questo creò una curiosa terapia: ai malati di sifilide iniettava proprio il virus della malaria! Quest’ultima, infatti, faceva salire di molto la temperatura corporea del paziente, uccidendo così il virus della sifilide. A quel punto la più pericolosa delle due malattie era eliminata e ci si poteva dedicare alla restante. Una pratica assurda ed eccessivamente spericolata, vero? No, una grande terapia che fece vincere a Wagner-Jauregg il premio Nobel nel 1927!

E questo nonostante il fatto che gli effetti collaterali, ritenuti allora rari e presenti soprattutto nei pazienti gravi, comprendevano rottura della milza, danni epatici e ittero, vomito incoercibile, cefalea, allucinazioni e delirio. Robetta, insomma 🙂

Per ulteriori informazioni sulla malarioterapia, ecco la pagina di wikipedia sull’argomento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...