Una campagna pensata ed eseguita bene

Vi svelo un segreto: MediaWorld è in crisi. La cosa è un po’ ovvia e deriva da una serie di fattori concomitanti:

  1. la crisi economica che ovviamente si fa sentire e anche molto.
  2. la gente non cambia TV ogni anno, e quindi finita da tempo la leva del passaggio al digitale terrestre, i numeri del settore sono sostanzialmente crollati.
  3. gli smartphone hanno ucciso vari mercati dell’elettronica: fotocamere di fascia medio/bassa, navigatori satellitari, lettori mp3 sono ormai tutti in un unico apparecchio multiuso.
  4. gli stessi smartphone sono sempre più spesso comprati con i contratti degli operatori, quindi meno vendite pure qui.
  5. L’enorme concorrenza online di Amazon e compagnia bella.

Per questo MediaWorld si è trovata costretta a ripensare non solo la propria offerta, ma soprattutto la propria comunicazione e rapporto con il cliente. Le nuove pubblicità che si vedono in televisione in questo periodo sono, per me, un ottimo passo nella giusta direzione.

Per chi non li avesse visti, si tratta di spot molto brevi in cui viene velocemente presentato un unico prodotto (giusto marca, modello e prezzo) e poi si passa a informare lo spettatore che lo si può comprare semplicemente inquadrando il QR code nel volantino, o ancora si parla della possibilità di comprarlo online e ritirarlo nel negozio fisico più vicino a casa, e via così.

In pratica una realtà che ha una forte presenza fisica sul territorio nazionale sta spingendo moltissimo per far sapere che ha una presenza anche online e che questa può essere usata per sinergie che buona parte dei concorrenti non può fare. Come dire “Guardate che anche noi siamo come Amazon, ma abbiamo anche un negozio dove andare a fare un giro o a ritirare quanto acquistato, senza dover inseguire corrieri o andare in posta”.

Sorvolando sulla questione prezzi, che è molto variabile e, in una certa misura, non risolvibile, resta solo una cosa che MediaWorld deve fare: ripensare da capo il proprio sito. È infatti un portale molto vecchio stile, con tanti menù pesanti e confusi, che danno una usabilità e una facilità di esplorazione abbastanza bassa.

Ma comunque sia, quanto fatto finora a me sembra una scelta giusta eseguita in maniera convincente. Complimenti a loro, quindi, e un in bocca al lupo per il futuro perché, checché se ne dica, c’è bisogno di negozi fisici dove andare a guardare e toccare con mano i prodotti che si vogliono comprare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...