Whatsapp vs. Telegram

Gli app store per qualsiasi tipo di smartphone sono pieni di programmi che permettono di mandare messaggi tra utenti. Il più famoso è sicuramente Whatsapp ma ogni due o tre mesi arriva un nuovo contendente che cerca di rubargli il più alto numero di utenti possibile. E in linea di principio, farlo non dovrebbe poi essere così difficile, perché Whatsapp oggi come oggi è molto indietro rispetto a tanti suoi concorrenti. Prendiamo per esempio Telegram.

whatsapp-vs-telegramQuesta app è migliore di Whatsapp sotto tutti i punti di vista. Ma proprio TUTTI. Facciamo uno schemino per descrivere bene la cosa:

  • TelgramHa tutte le funzioni della concorrente e le replica con una grafica molto simile ma allo stesso tempo più pulita ed elegante.
  • L’app è più leggera e ci mette molto di meno ad aprirsi e caricarsi.
  • Ha gli stickers, adesivi di tutti i tipi che si possono usare nelle conversazioni per far ridere o comunicare qualcosa. Per dire, quelli della Merkel sono qualcosa di grandioso e da soli dovrebbero far passare tutti a Telegram 🙂
  • Ha le chat con i BOT che le controllano e/o rendono più vive
  • Ha la possibilità di criptare le chat
  • Si può impostare un tempo di autodistruzione ai messaggi
  • Telegram è gratis, anche se non è che l’euro annuale che chiede Whatsapp sia in qualche modo un deterrente.

E c’è molto altro ancora, ma la cosa che veramente rende Telegram infinitamente superiore è la possibilità di salvare le conversazioni in cloud, in modo da poter usare il programma non solo sul vostro smartphone ma anche su tablet e su computer. E qui si ha un programma apposito e autonomo, non una versione web based che è completamente dipendente dal telefono come nel caso di Whatsapp.

Eppure passano i mesi, escono i vari Line, WeChat, Viber e ora Telegram… e niente riesce a scalfire la leadership di Whatsapp in Europa e buona parte del mondo (eccezione importante sono gli Stati Uniti, che hanno da sempre piani con SMS illimitati e che cmq vedono un mercato composto praticamente solo da iPhone, quindi al massimo là usano iMessage).

Uno può portare mille motivi per spiegare la cosa, il principale è che Whatsapp è stata la prima app a fornire una piattaforma solida e comoda per lo scambio di messaggi e attach vari, con le funzioni di gruppo e soprattutto zero sbattimento per registrarsi e usarla (se per esempio avete mai provato il sistema di messaggistica di BlackBerry sapete quanto fosse una palla scambiarsi i codici identificativi).

E questo è sicuramente vero, ma per me c’è un altro grande motivo che non solo garantisce che la leadership attuale di Whatsapp sia stabile e sicura, ma addirittura rende molto difficile, quasi improbabile, il cambio anche nel medio/lungo periodo. Ma di questo parlerò nel prossimo post.

Ora però date un’occhiata a Telegram. E’ davvero un’ottima app, molto, molto migliore di Whatsapp. La potete scaricare gratuitamente:

* qui in versione iOS
* qui in versione Android
* qui in versione Windows Phone
* qui nelle versioni web, OSX, e PC, Mac e Linux

 

 

Annunci

5 pensieri su “Whatsapp vs. Telegram

  1. Credo che il problema più grande sia la “standardizzazione”, cioè che non puoi essere solo tu ad aver installato il programma, ma tutti (o buona parte) di coloro con cui vuoi chattare. E non è mica facile.
    Secondo me se può essere creato un programma a cui ci si può “agganciare” a quello di whatsapp, ecco che le cose potrebbero cambiare. Non credo sia fattibile però….

    • Ma quelli di whatsapp non sono scemi, quindi non ti darebbero mai il permesso di fare un programma che si aggancia al loro e che potrebbe, in futuro, fregarli 🙂

    • L’ho letto anche io oggi. Il problema di Telegram è che la massa non lo userà mai (o cmq è molto difficile). La gente è abitudinaria, non cambia piattaforma facilmente. E lo fa solo se i suoi amici si spostano in toto da qualche altra parte. Tu ti ci vedi, chiara, a convincere tutti a usare Telegram (che peraltro io usto ed è pure molto meglio di Whatsapp)?
      Per me è una battaglia impossibile, i miei amici resteranno con WA fino a quando questo non farà qualcosa di davvero serio (tipo pubblicità nelle chat)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...