La caduta degli dei

Recentemente ho sostituito il mio vecchio, e fidatissimo, WD TV Live con un nVidia Shield TV, pure in versione Pro perché qui non ci si fa mai mancare nulla!

nVidia shield TVSi tratta di due apparecchi che si collegano al TV e che servono per visualizzare film, foto e tutto il resto. Il WD TV Live è stato il primo che ho preso e mi ha servito bene per quasi dieci anni. Ma ha sempre avuto un difetto: è lentissimo a partire. Ci mette tipo due minuti da quando premi il pulsante a quando puoi fare qualcosa e alla fine questo, unito al fatto che non è sempre una scheggia a muoversi dentro i file da vari giga, mi ha portato al cambio.

Ho quindi preso un mostro di potenza e flessibilità, l’nVidia Shield TV. Visto a casa di un amico, me ne sono innamorato perché è velocissimo e mi permette di fare una marea di cose in più. Ha le app di Youtube e Netflix, e già questo è interessante. Ma ha anche la possibilità di installare varie cose, come per esempio il MAME! E visto che nella confezione c’è un joypad, e che è compatibile con quelli dell’xbox 360, già mi vedo a fare serate a giocare sull’enorme TV di casa, insieme ad amici, a Final Fight, Double Dragon e cose del genere.

E lo farò, un giorno. Per ora, a quasi un mese dall’acquisto, tutto quello per cui sto usando lo Shield è… vedere delle puntate di Masha e Orso!

Anni fa ci avrei fatto l’impossibile, avrei installato chissà cosa e passato ore a leggere guide e tutorial per scoprire come eseguire una qualche app sostanzialmente inutile ma che mi dava la soddisfazione di avercela fatta.

Oggi, invece, ho comprato una bomba tecnologica di rara potenza e l’unico modo in cui la uso è per mostrare le avventure di una bambina pestifera e il suo amico orso a un bambino meno pestifero. Avventure che sono il modo perfetto per far mangiare Paolo quando non ne ha voglia: lui guarda il cartone tutto concentrato e tu puoi sbattergli in bocca quasi qualsiasi cosa. Da notare che prima di avere un bambino avevo promesso a me stesso che non avrei mai fatto così, poi ho visto e capito che la realtà dei fatti è ben diversa e per farli mangiare si può e si deve ricorrere anche a mezzi come questi 😀

Passano gli anni, cambiano le prospettive e tutto il resto, e va bene così… però non posso negare che dentro di me una piccola parte nerd sta urlando e piangendo 😉

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a La caduta degli dei

  1. boh83 ha detto:

    Ehi ehi, se giochi ai coin op devi chiamarmi assolutamente! Sono anni che cerco qualcuno con cui giocare i giochi di un tempo… ce l’ho anche io il MAME, e pure stracolmo di giochi! Ma nessuno con cui giocarsi, tristess… 😦
    PS
    Dì la veritàà, non vedi l’ora che Paolo cresca così puoi giocarci insieme, vero? ;P

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...