Il giochetto di Amazon sulle spedizioni

Amazon ha dei buoni prezzi, spesso addirittura ottimi, su gran parte delle cose che vende. Non mi stupisce, quindi, che recentemente abbia dovuto alzare il totale minimo per avere la spedizione gratuita.

Scelta indubbiamente fatta anche per spingere il servizio Prime, che permette alle persone di ricevere la merce comprata in ventiquattro ore, e grazie al quale incassa qualche euro in più. Ci sta, i soldi sono soldi e qui ne chiedono anche relativamente pochi. Senza contare che il servizio effettivamente vale quello che costa se uno acquista spesso da loro ed è impaziente.

Però al mondo c’è anche gente come me che non vive attaccata alla porta nell’attesa che arrivi il corriere e a cui va benissimo aspettare qualche giorno per un pacco. Per noi, la spedizione standard e gratuita va benissimo. Anche perché si ricevono comunque i pacchi nel giro di massimo tre giorni. Anzi no, dovevo scrivere “si ricevevano” perché da qualche mese i tempi di attesa si sono allungati a minimo cinque giorni. Sempre pochi, ma ora la differenza tra una spedizione con il Prime e la standard si fa sentire.

Voi direte che dipende da un diverso tipo di spedizione della merce, banalmente passando da una più veloce a una più lenta (e quindi più economica), e che ci sta. E io sarei d’accordo con voi se fosse questa la situazione.

La verità è però un’altra e se si va a guardare il dettaglio delle spedizioni dell’ordine, si scopre come stanno le cose. Vi faccio un esempio derivante dal mio ultimo acquisto ma potrei portarne altri sempre di spese mie o anche di amici.

Venerdì 14 maggio ho ordinato una serie di articoli da Amazon: libri per Paolone e due videogiochi. ll totale supera ampiamente la cifra necessaria per avere la spedizione gratis con consegna giovedì 19 maggio. Mi va bene: come detto non ho fretta.

Mentre aspetto il pacco, comincio a guardare le date di spedizioni. E così facendo noto che il pacco non viene preparato venerdì, va bene, ma nemmeno lunedì o martedì. Lo preparano e lo spediscono mercoledì 18 e mi arriva puntualmente giovedì 19.

Cioè, per dirlo in maniera chiara, la spedizione è esattamente la stessa del Prime visto che impiega un giorno solo. L’unica differenza è che non processano l’ordine fino al giorno prima della consegna.

Il che è curioso: questo infatti vuol dire che GLS, il corriere che usa Amazon, tratta tutti i pacchi come se fossero spedizioni con Prime mentre è il colosso americano a rallentare tutta la procedura. E lo fa ovviamente non perché non ha abbastanza persone per gestire tutti gli ordini in maniera veloce ma perché vuole che ci abboniamo al servizio Prime.

Il che è lecito, ci mancherebbe, ma come dicevo prima è curioso. Io pensavo che ci volesse più tempo per una spedizione di costo minore e quindi più lenta mentre se quanto da me sperimentato/verificato è vero, la spedizione è la stessa mentre il tempo d’attesa maggiore è interamente artificiale.

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

25 risposte a Il giochetto di Amazon sulle spedizioni

  1. Daisuke Ido ha detto:

    Considera anche questo: il centro di distribuzione Amazon è vicino a Piacenza. Per chi abita al nord significa che è più o meno a max 3 ore di camion da qualsiasi destinazione. A me è successo anche di scegliere la spedizione gratuita entro 5 giorni e vedermi recapitato il pacco il giorno successivo all’ordine.

    • Mattia ha detto:

      anche a me, ma mesi fa. Diciamo nella prima metà del 2015. Ultimamente invece ho sempre minimo 5 giorni.
      Tu hai ricevuto pacchi in uno/tre giorni recentemente?

  2. Cristian ha detto:

    Guarda mi è successa la stessa identica cosa anche a me con la differenza che è successo la settimana scorsa. Tant’è che sono rimasto stranito ed ho seguito la cosa passo passo.

  3. boh83 ha detto:

    Io invece ho fatto proprio un’ordine l’altro giorno:
    – Ordinata roba martedì 22 con spedizione standard (previsione dal 24 al 28)
    – Mercoledì mi arriva la mail che mi avvisa della spedizione (mi dicono che arriverà il 28)
    – Stamattina la roba mi è arrivata con un pacco postale (quindi 24).
    Tant’è che mi sono sorpreso anche io! Poi ho notato l’adesivo di Amazon Premium, al che sono andato a controllare subito e mi diceva che avevo richiesto la standard.

    Sono un po’ perplesso… sembra che facciano un po’ come vada a loro, ma alla fine non ho problemi perché sceglierò sempre e comunque la spedizione standard! Non sono nemmeno io un tipo frettoloso…

  4. carlo ha detto:

    è ovvio che amazon processa prima le spedizioni prime e poi quelle standard.
    il tempo materiale per far arrivare un pacco da milano a palermo è sempre lo stesso. non possono mica trasportare i pacchi prime con una ferrari e i pacchi standard con un carro trainato da buoi, li trasportano sempre con lo stesso mezzo e rimbalza nello stesso modo nei vari HUB!

    esperienza proprio di questi giorni: acquistato dei prodotti con spedizione prime lunedi, oggi venerdi, non è ancora stato spedito…questa è la cosa che mi stranisce…sono due giorni che è comparsa la voce “pacco in spedizione”. boh! di solito spedizione prime mi arriva nel giro di 24/48 dall’acquisto!

  5. Antonio Zanella ha detto:

    Ero abbonato (da anni) a prime e non l’ho rinnovato proprio perchè, con o senza, gli ordini stanno per giorni in “preparazione alla spedizione” oppure in “spedizione oggi”. Inoltre prime facilita l’acquisto compulsivo!

    • Mattia ha detto:

      Io il prime l’ho avuto per poco, solo il mese di prova, ma devo dire che in alcuni casi la consegna è velocissima, in alti no come dici tu. Aggiungendoci il fatto che sempre più spesso si compra da venditori associati ad Amazon, dove il Prime non viene considerato, davvero non so se ne valga ancora la pena.

  6. invisiblejohnny ha detto:

    Con Prime hai diritto anche alle offerte lampo in anticipo, a sconti dedicati e ad Amazon Prime Video.

    • Mattia ha detto:

      Prime video è gratis solo perché c’è poca roba. Negli USA, dove c’è molto da vedere, te lo fanno pagare a parte. Ho idea che a breve succederà anche qui e quindi questa convenienza in più andrà persa…

  7. Anonimo ha detto:

    Pago prime, sono abbonato, ma ormai non rispettano più i tempi di consegna.
    Ho comprato un articolo che mi serve lunedì, nella spedizione c’è scritto che arriva il 4. Poi però dopo l acquisto il prodotto risulta arrivare il 9 martedì ben 4 GG dopo. Ho chiamato mi hanno inventato che il prodotto non era prime, ” bugia” l ho scelto apposta, dopo mia insistenza mi hanno offerto un buono di 3 euro.
    Non rifarò sicuramente l abbonamento, non serve a nulla.

    • Mattia ha detto:

      E’ vero anche questo, sempre più spesso io ricevo le cose ben oltre la data prevista. Anche se non ho mai capito di chi sia veramente la colpa: di Amazon o del corriere?

  8. Mau ha detto:

    che tempi ? : spedizioni dalla russia verso l italia ? Mi hanno detto anche 40 giorni , calcolando le festivita natalizie.

  9. Ottavio Ionna ha detto:

    Ultimamente mi sono accorto che le cose sono peggiorate anche con prime, capita sempre più spesso che pacchi presi con amazon prime vedano la data di consegna a distanza di 4/5/6 gg dall’ordine.

    • Mattia ha detto:

      Su cose vendute da Amazon, a me non è ancora capitato. 2 o 3 sì, e a me personalmente non dà fastidio, ma da 4 a 6 no. Dove abiti, Ottavio?

  10. Stefano ha detto:

    Ieri il 3 gen 2019 il TOP delle lungaggini per un acquisto in Amazon!
    Ho acquistato per più dei 29 € canonici per ottenere la spedizione gratuita e mi è stato preventivato un arrivo della merce per l’ 11 gen.
    Calcolando che abito a Ferrara città e il magazzino Amazon è a Piacenza i km sono circa 200, presumo che la spedizione sia stata affidata ad un podista amatariale…
    Oppure più verosimilmente Amazon faccia di tutto per castigare quelli come me che non aderiscono a Prime.

    • Mattia ha detto:

      Ma erano prodotti venduti da Amazon o da altri attraverso Amazon? Perché di norma un simile ritardo capita quando compro da altri 🙂

  11. Anonimo ha detto:

    buongiorno, mi interessa sapere come fa amazon a permettersi dei costi nulli sulle spedizioni a livello burocratico ed economico. poi evita di fare problemi per nulla su cristo. si chiama economia e nessuno ti fa le cose a gratis e non sei mica l’unico ad ordinare. ci sono almeno 40000 ordini al giorno da gestire e i prime hanno la precedenza. non esiste giovedì 19 di quel mese in quel anno bensi giovedì 20.
    spero potrai rispondere alla mia domanda un giorno.

    • Mattia ha detto:

      Ciao, anonnimo. Premetto che io sono un utente come te, quindi non ho conoscenze precise di accordi specifici o cose del genere. detto questo, un paio di risposte posso dartele.
      “mi interessa sapere come fa amazon a permettersi dei costi nulli sulle spedizioni a livello burocratico ed economico”
      Questo è facile: economie di scala. Cioè se io spedisco un pacco, pago X. Se io spedisco 10 pacchi al giorno, posso andare dal corriere e dirgli “amico, io ti garantisco 10 pacchi al giorno, ma tu mi devi fare uno sconto. Altrimenti vado altrove”. a quel punto il corriere si fa due conti e, molto probabilmente, mi offrirà 10 spedizioni al prezzo di 8X invece di 10X.
      Amazon va dai corrieri offrendo numero da capogiro, quindi ottiene mega sconti. Questo l’aspetto economico, mentre quello burocratico non penso esista né debba esistere.

      ” si chiama economia e nessuno ti fa le cose a gratis e non sei mica l’unico ad ordinare. ”
      No, nessuno te le fa gratis. Ma sì, è l’unico a ordinare con così tante spedizioni giornaliere. Ti assicuro che se tu facessi gli stessi numeri, avresti gli stessi costi di Amazon per le spedizioni

      “non esiste giovedì 19 di quel mese in quel anno bensi giovedì 20.”

      Qui non ho proprio capito cosa volevi dire.

      “spero potrai rispondere alla mia domanda un giorno.”

      Un po’ in ritardo, scusami, ma ti ho risposto 🙂

  12. Ughetto ha detto:

    Ci sono un paio di giochetti subdoli che fa Amazon recentemente.
    Amazon emette il numero di tracking appiccicando un’etichetta prestampata e lo fa quando la merce è ancora in magazzino, per far vedere che è stata spedita così può già riscuotere i soldi ma il pacco non è stato ancora affidato al corriere infatti da una ricerca risulta che il numero di tracking ufficialmente non è stato attivato. E qui si aspettano giorni. Ma per rendere meno amara la pillola ultimamente sono diventati ancora più subdoli sentite: passano la merce da un centro Amazon ad un altro (distanti pochi km, ma questo trasferimento stranamente impiega un giorno) e fanno figurare questo spostamento nel loro tracking che è del tutto fittizio visto che sono spostamenti interni e non figurano nel tracking ufficiale perché ovviamente il pacco non è stato ancora preso in carico dal corriere, Alla fine, dopo 4 o 5 giorni di attesa forzata, per invogliare al Prime, finalmente il pacchetto viene affidato al corriere e arriva coi tempi normali e si può seguire dal sito del corriere.

  13. ire ha detto:

    A volte si aspetta a spedire i pacchi non prime per riunire più spedizioni destinate ad una determinata zona.

  14. Daniele ha detto:

    Se sono finito qui anch’io è perché ho notato anch’io quanto scritto nel post, e cioè tempo fa senza PRIME ti veniva spedito subito il prodotto e arrivava il giorno dopo o al massimo a quello successivo. Motivo per cui ho disdetto il PRIME (anche perché facevo tipo 4 acquisti l’anno e comunque oltre un certo importo era comunque gratis la spedizione).
    Ora ho un pacco ordinato martedi 23 e ad oggi giovedì 25 sera non è stato spedito, ma i soldi sulla carta sono stati prelevati dopo 2 ore.
    Chiaramente partirà venerdi 26 o lunedì 29 per consegna martedì 30.
    Amazon non ha nessun vantaggio ad avere corrieri veloci e lenti, anzi a parte le poste i principali vettori sono tutti corrieri espresso e quando amazon va da gls gli mette sul tavolo magari 20 o 30 milioni di spedizioni l’anno e a quel punto chi sarà a fare il prezzo, gls o amazon? E qualunque sia il prezzo spuntato sarà un prezzo da spedizione super economy ma il servizio fornito sarà senz’altro un servizio “d’elite”.
    Quindi si, amazon non spedisce subito per obbligarti al PRIME (cosi come si inventa il PRIME DAY per spingerti al prime).
    E anche se sarà una questione di politiche aziendali non è corretto verso il consumatore, perche se i soldi te li intaschi subito la merce me la devi spedire (provate a immaginare una spesa media di 30 euro per cliente per diciamo 20.000 acquisti giornalieri quanti soldi si trattengono questi signori!)
    Se la spedizione fosse meno veloce sarebbe accettabile per l’acquirente, ci potrebbe stare, non si può incolpare amazon se non vogliamo spendere per un corriere veloce, ma trettenersi i soldi e trattenersi pure la merce per dei giorni per poi spedirtela con corriere super veloce è scorretto (al limite della legalità secondo me, ma vallo a dimostrare)

    • Mattia ha detto:

      Sulla correttezza della cosa, non sono d’accordo. Quando compri su Amazon è scritto CHIARAMENTE quando ti arriverà. E poco importa alla fine se arriva dopo 5 giorni perché spediscono tardi o perché il corriere è lento, quello che conta è che la data che ti mostrano coincida con quella di consegna.

      Allo stesso modo, tutti i siti di ecommerce si prendono i soldi al momento dell’acquisto se hanno la merce in casa e te la mettono da parte. Diverso il caso se la merce non ce l’hanno.

  15. Laerte ha detto:

    Sono d accordo al 101% con te e devi vedere quante fesserie ti raccontano al telefono gli operatori chi dice una cosa chi dice un altra. Cmq adesso si sono allungati ad 10 11 giorni ordinato giovedi arriva il secondo lunedi successivo all ordine… Capisco la gratuita ma siamo tornati con amazon a 20 anni fa quando un pacco ci volevano 15 20 gg perche arrivasse a destinazione, ma forse come dice l articolo è del tutto artificiale questa attesa… Chi lo sa’, certo per questo motivo non mi abbonero mai a Prime, questione di principio..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...