Natale in rosso

xmas-in-redNelle ultime due o tre settimane è successo questo:

  1. Il telefono che ho da circa due anni, che è sempre stato tenuto con cura (mai caduto!) è impazzito definitivamente. Si è di nuovo spento misteriosamente e per due giorni ne ha voluto sapere di dare segnali di vita, poi è ripartito. Non è la prima volta che succede, è la terza, e mi sono rotto della costante incertezza che ho quando lo uso. Non so mai se domani mattina sarà funzionante o no, senza contare che la seconda volta si è spento nel bel mezzo di un pomeriggio e non ha voluto saperne di ripartire prima della mattina successiva. E ogni volta devo tirare fuori il vecchio iPhone 4S (con la batteria che dura sì e no sei ore e che quando l’indicatore della carica è sotto il 30%, può spegnersi in qualsiasi istante), non proprio il massimo. Quindi durante il black friday ho comprato un Honor 8 su Amazon al ben più che conveniente prezzo di 299 euro, con 50 euro di buono sconto. Molto soddisfatto dell’acquisto, che nella mia testa doveva essere l’unica spesa grossa da qui alla fine dell’anno e oltre.
  2. Vado a cambiare i pneumatici dell’auto e porto quelli termiche che già avevo e che dovevano andare bene anche per questa stagione fredda. Invece no: uno ha la gomma che si è rovinata e non va più bene per non so quale motivo, un altro è come se fosse stata corroso. Non capisco bene perché due siano distrutti e due no, soprattutto considerato che sono tutti stati conservati nello stesso posto, ma tant’è: nuovo set da 360 euro e via. Bonus time: le gomme normali sono finite e a marzo dovrò cambiarle (ma questo lo sapevo già)!
  3. Mi arriva una mail che mi ricorda che a gennaio mi scade l’assicurazione. 360 euro da pagare. Il mio cervello non se lo ricordava, ma si ricorda bene che nello stesso mese mi scadono assicurazione e bollo. Non so ancora quanto sarà quest’ultimo, non ci voglio nemmeno pensare…
  4. Ieri mattina accendo il PC e questo non va. O meglio, si vedono le lucette frontali illuminate ma sullo schermo non arriva nulla e non partono le ventole. Apro il case e ci trovo 4 LED mai visti prima che mi sparano una gamma di colori che va dal giallo al viola, passando per il rosso: non un buon segno. Smaneggio un po’ e alla fine il PC parte, ma è anche vero che ce l’ho da davvero tanti anni (direi sei o sette), l’ho usato davvero tanto e ci sta che dopo tutto questo tempo stia per morire. Questo non posso permettermi di tenerlo con funzionamenti a singhiozzo come per il telefono, quindi faccio un preventivo per cambiare scheda madre e processore (le uniche tre parti vecchie, le altre le ho cambiate col passare degli anni) e mi trovo pure costretto a sostituire la RAM. Ovviamente la RAM è nuova, l’ho presa a fine luglio, e non posso non pensare che se si doveva rompere, non poteva farlo a giugno così non compravo 16GB di ram che poi avrei usato per meno di sei mesi? 😛 Spero di riuscire a venderla, ma intanto il preventivo per tutto questo è sui 400 euro. E mi sono orientato sulla fascia media, non ho preso top di gamma!

Quest’anno il Natale sarà nettamente in rosso… per il mio conto in banca. Mi sa che mi regalerò un pacchetto di Vigorsol e una lattina di Coca Cola da 33 cl, così da avere qualcosa di dolce e non masticare amaro…

PS: la ram che devo vendere è questa. Va benissimo e non mi ha mai dato un problema! Se qualcuno la vuole, me lo scriva nei commenti. Si fa un prezzo di favore! 🙂

Annunci

2 pensieri su “Natale in rosso

  1. Pingback: L’ennesima involuzione di un prodotto Apple | Zero3

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...