Che tipo originale!

Se avete un’età superiore ai 30 anni e siete sempre stati smanettoni con il vostro computer, è probabile che abbiate attraversato anche voi quella che io chiamo “la fase della pirateria assoluta“.

Quel periodo, cioè, in cui eravate ancora piccoli e con pochi soldi (perché studiavate e non lavoravate) e avete scoperto internet, con la connessa facilità per scaricare qualsiasi cosa pirata. Basta CD warez, via di ftp nascosti, download aggressivi da mIRC, siti di crack e, infine, il P2P con edonkey, emule, torrent e compagnia bella.

Io l’ho passata, lo ammetto. Avevo praticamente tutto pirata, comprese montagne di giochi che non mi interessavano nemmeno e mai avrei giocato.

Poi si cresce, si comincia ad avere un lavoro che ti paga e si cambia modo di pensare, o almeno alcuni lo fanno. Così oggi se guardo cosa c’è nel mio PC trovo solo software originale, la maggior parte del quale è pure gratuito. Vi faccio una lista qui perché magari vi può tornare utile e/o scoprite cose che non conoscevate e potrebbero servirvi.

Sistema operativo: ho Windows originale praticamente da sempre, cioè Windows 95. L’ultimo comprato, preso insieme al nuovo PC all’epoca, fu Windows 7. Saltato a piè pari quella porcata di 8, oggi ho Windows 10 ottenuto gratis con l’offerta di Microsoft.

Office: Microsoft Office 2013, comprato anche lui con una promozione Microsoft che permetteva di prenderlo a pochi euro. Non penso proprio di passare al 2016, almeno non nell’immediato.

Masterizzare: sì, ogni tanto masterizzo ancora. Sono DVD e BD di backup con file di lavoro, foto di Paolo e tutte quelle robe di cui si dovrebbe fare il backup (che è cmq anche su NAS e, in alcuni casi, pure su cloud). Una volta usavo Nero (pirata o no), ora vado con l’ottimo, e gratuito, CD Burner XP.

Grafica: uso da sempre ACDSee e mi trovo benissimo per una serie di funzioni estremamente comode che ha. Anni fa lo piratavo, poi ho comprato la versione 16 e giusto ieri ho preso l’update alla versione 20. Consigliato!

Multimedia: dopo aver pianto a lungo per aver dovuto abbandonare BSPlayer, perché non più sviluppato e con una marea di problemi sotto Windows 10, sono passato a GOM. Sotto molti aspetti è infinitamente più potente e configurabile di BSPlayer, ma è anche un filo troppo complesso con le cose che contano davvero che finiscono nascoste in qualche cacchio di sottomenù, e che quindi non trovi mai. Ad ogni modo non c’è nulla che gli si avvicini, le alternative sono realmente pessime, quindi GOM sia.

Musica: mi piange il cuore ammetterlo ma la stragrande maggioranza delle volte, ascolto la mia musica con iTunes. Che è un programma pessimo ma è anche quello che ho usato per digitalizzare tutti i miei CD e non ho voglia di rifare le mie librerie e playlist da zero.

Archivi: sono una mosca bianca, ma uso ancora WinRAR e l’ho anche comprato! L’ho fatto perché dopo decenni di uso a sbafo, se lo meritavano. Ma prima o poi proverò 7zip, che è gratuito e di cui tutti parlano benissimo.

FTP: ovviamente FileZilla. Mi domando se ci sia ancora qualcuno che non lo usa/usa altro 🙂

Utility per desktop: da sempre uso Objectdock (che però con Windows 10 ogni tanto fa qualche capriccio) per avere sulla sinistra dello schermo una barra con tutti i programmi, le cartelle e i collegamenti ai file che uso più spesso. E’ di un’utilità PAZZESCA e non capisco come ‘sta cosa non sia mai diventata standard su Windows (da notare che io ho una barra del genere da ben prima che arrivasse la dock su MacOS). Uso anche Fences, un programma che ti permette di gestire e organizzare i file sul desktop. E’ spettacolare perché ha una marea di possibilità e ti aiuta a evitare che la scrivania sia invasa da icone e collegamenti. Per esempio io i collegamenti dei giochi li tengo tutti dentro un box di Fences (che non è altro che una finestra il cui sfondo può essere più o meno trasparente, lo decidete voi), che è poi ridotto a solo la barra del titolo. Se voglio vederli, mi basta andare sopra alla suddetta barra e questa si espande. O ancora se ho 100 immagini sul desktop, posso creare un box e mettercele tutte dentro: lui mi mostrerà solo tante immagini quante ci stanno nello spazio che vedo, ma potrò comunque sfogliare il box con la barra laterale, come se fosse una cartella. Un’altra chicca è la funzione che fa una foto del vostro desktop e di dove e come sono messe tutte le icone. Se poi per qualche mistero queste si spostano, con un click rimettete tutto al suo posto. Entrambe le utility sono state regolarmente comprate e sono consigliate, costano anche molto poco: 5 dollari la prima, 10 la seconda [segnalo anche che, proprio a causa dei problemini che Objectdock ha con Windows 10, sto pensando di cambiarlo con Winstep Nexus, ma non avendolo ancora provato non posso dire nulla a riguardo].

Programma per salvare le password: mi auguro che non siate persone che usano una password per più account, magari pure qualcosa di idiota come password1234. Ci sono vari modi per archiviare le password in un file criptato e sicuro, io uso Keepass che è gratis su computer, su Android e su iOS. Salvate il vostro database di password su un cloud (io uso Dropbox) e avete sempre con voi tutti i login e password che vi servono.

E direi che la carrellata si può chiudere qui. Ci sono altri programmi che uso regolarmente ma che non penso possano interessare tutti, quindi non ne parlo(come il dizionario Ragazzini 2017 – che costa ma vale quello che si paga).

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...