Felicità

Ieri sera avevo voglia di un qualcosa di fresco da bere che non fosse acqua, così ho ripiegato su una mia classica bibita serale: latte e Nesquik.

Ne ho parlato più volte sul blog, ma lo ricordo di nuovo: adoro il Nesquik fin da piccolo e non ho mai smesso di berlo perché… beh, perché non vedo motivo per farlo. Non è che mi sento meno uomo se alla sera bevo del latte al cioccolato invece che un caffè o un amaro, né mi vergogno di apprezzare ancora qualcosa che era buono quando ero piccolo e lo è ancora oggi che di anni ne ho 42.

Essendoci da sempre una confezione bella grossa di Nesquik a casa, Paolo l’ha assaggiato molto presto e ha iniziato ad amarlo praticamente da subito. Lo chiama “latte e claco”, cioccolato lo dice molto più raramente, ed è la bevanda con cui fa colazione ogni mattina e che beve prima di andare a letto praticamente ogni sera. La chiede esplicitamente lui, è un piccolo rito che gli piace e a noi va bene rispettarlo.

Come dicevo, ieri sera decido di farmi un bel bicchierone di latte e Nesquik. Quando inizio a prepararlo, Paolo è in salone che gioca con la mamma. Mi vede e capisce subito cosa sto per bere, così tira il suo solito urlo di gioia estremamente acuto e si lancia verso di me. Io prima faccio finta di nascondermi, poi di non vederlo, ma alla fine cedo al suo cercare di saltarmi addosso per prendere quel bicchiere pieno di latte al cioccolato che tanto brama.

Così andiamo insieme davanti al divano e ci sediamo per terra. Lui è alla mia sinistra, con la maglietta di Superman che gli copre il pannolino e parte delle gambine ancora così buffe da non sembrare vere. Gambe che sono piegate esattamente come le mie, perché mi imita in tutto e per tutto.

Gli metto il braccio sinistro attorno alle spalle e con la mano gli accarezzo la testa, mentre con la destra porto il mio bicchiere alla sua bocca. Lui allunga le sue di mani per prenderlo e aiutarsi a bere, e rimaniamo così per un po’.

E realizzo che questa è per me la felicità. Non c’è nulla al mondo che accetterei in cambio di questo momento tra noi.

Io e lui, seduti per terra come capita da sempre quando facciamo colazione insieme (tipicamente solo nel week-end) o mangiamo qualcosa di particolare.  Una tradizione che è nata in maniera spontanea e va avanti da un bel po’.

Io e lui che beviamo e amiamo la stessa cosa, un semplice latte con Nesquik. Che però per me non è semplice. E’ una delle cose che più apprezzo e che adoro da sempre, che mi hanno fatto conoscere i miei genitori e che io ora ho fatto conoscere a lui. Per questo sento uno strano senso di passaggio di consegne generazionale (lo so che non è l’espressione giusta, ma non mi viene niente altro). Strano e stupido, ma sempre passaggio di consegne generazionale è. E’ un pensiero che ho in realtà da mesi nel retro del mio cervello, mai espresso o anche solo veramente compreso. Ma ora, in quel momento, realizzo che per me è davvero qualcosa di importante. Qualcosa che mi fa sentire il papà di Paolo e che mi fa sentire lui il figlio di Mattia.

Lo dico a Carla, che è sdraiata dietro di noi sul divano, e la cosa la colpisce al punto che per circa dieci secondi stacca lo sguardo dal telefono e ci osserva sorridente. Poi arriva un altro messaggio su Whatsapp e la perdiamo di nuovo per non so quanti minuti (un giorno dovrò parlare del rapporto di Carla con il suo smartphone… ;P).

Ma poco importa perché quello è il nostro momento, mio e di Paolo, e va bene così. Il Nesquik è cosa nostra, di noi maschi Dal Corno.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...